Instinction – Sportiveggiante intervista con gli Sviluppatori, Hashbane Interactive

In redazione siamo tutti entusiasti di poter raccontare il percorso di un videogioco a nostro parere molto suggestivo, che abbiamo tutta l’intenzione di seguire da qui all’uscita, anche perchè i protagonisti di questo titolo, in fase di sviluppo, sono i Dinosauri! E chi non li ama? Oggi siamo lieti ed orgogliosi di rendervi partecipi di un’intervista con uno dei Co-Fondatori, Jade Saunders e lo Sviluppatore Principale di Instinction, Richard Gold, che ringraziamo ancora una volta, entrambi, per la grande disponibilità che ci hanno dimostrato, come tutto il team, Hashbane Interactive, Courtney compresa che ha avuto la pazienza di tradurre il mio pessimo inglese!

Instinction

Sono per prima entusiasta di potervi portare oggi la prima intervista di thepadawans.it a questo team di sviluppo, gli Hashbane Interactive, che si sono dimostrati da subito veramente disponibili, a partire da Courtney, che ha dovuto tradurre il mio veramente pessimo inglese! Infatti le domande me le sono fatte tradurre bene dalla nostra Len, che ringrazio infinitamente! Altrimenti avrebbero capito chissà che cosa! Ringrazio ancora, Jade Saunders e Richard Gold per la grande disponibilità dimostrata, vi assicuro che questo team ascolta veramente i feedback della community, per cui se avete suggerimenti o domande non esitate, scrivetele nei commenti sotto questo articolo oppure direttamente a loro sul loro canale Youtube.

Intanto beccatevi questa sportiveggiante intervista che ci hanno gentilmente rilasciato:

Thepadawans: So che Instinction per voi è il successore spirituale di Dino Crisis, ma vi chiedo: ha una storia questo Instinction? Oppure è un semplice multiplayer o Single Player dove si dà la caccia ai dinosauri e basta? Se c’è una storia di base me la potete spiegare?
Richard: È un gioco basato su storia e campagna che offre la modalità cooperativa con il cross-play. Il racconto è incentrato su tre membri della squadra di salvataggio. Ancora non posso dirvi di più sulla storia, una volta che sarà uscito il reveal trailer potremo entrare molto di più nei dettagli.
Thepadawans: Avete previsto nel gioco di mettere difficoltà reali tipo fame sete e stanchezza? Perché cacciare dinosauri non può essere così facile giusto?
Richard: Dovrete sicuramente raccogliere oggetti se vorrete proseguire nel gioco, ma non è esclusivamente un gioco di sopravvivenza. Ci sono pickup che permettono di creare e personalizzare l’equipaggiamento e sono essenziali per certi puzzle. Avrete bisogno di mangiare e durante le battaglie la salute e la stamina ne risentiranno tuttavia, dato che la vera natura del gioco è basata sulla storia, gli elementi di sopravvivenza non toglieranno troppo al gioco.
Jade: Ci sono parti del gioco che prevedono di trattenere il respiro, c’è molta esplorazione subacquea. A volte non avrete armi e dovrete usare il cervello per tirarvi fuori da situazioni difficili.

Thepadawans: Come viene gestita la componente armi? Si parte subito con un’arma? Oppure avete pensato che potrebbe essere accattivante implementare la componente crafting? Ossia che il giocatore crea da sé, tramite alcuni oggetti reperibili nella mappa, la prima arma e avanzando nel gioco si arriva ad avere armi sempre più avanzate?
Richard: Le armi sono personalizzabili, mano a mano che si procede si troveranno nuove armi e accessori e alcuni saranno più utili in certe situazioni e più adatti contro dinosauri diversi. Ad essere onesti, non inizierete con molto, ma le armi con cui vi ritroverete alla fine dipenderanno tanto dal vostro stile di gioco, dal tipo di armi che vi piacciono ecc. E non penalizzeremo inutilmente un gioco per aver mancato qualcosa. Dopotutto è un’avventura d’azione, è previsto che sia divertente, quindi non è strettamente sopravvivenza.

Thepadawans: Quando si ucciderà un dinosauro è previsto un drop? Se si che tipo di drop?
Richard: Certo, assolutamente! Cibo, pelle/cuoio, corna, ossa, denti sono standard ma random, certe uccisioni forniranno altri drop più specifici alla particolare missione.

Thepadawans: Sul vostro sito c’è scritto: “Uccidi terrificanti creature preistoriche in questa epica avventura semi-aperta, con combattimenti ed esplorazioni coinvolgenti in molteplici luoghi naturali che ispirano timore reverenziale, il tutto risolvendo enigmi e completando campagne. Giocatore singolo e co-op.” Cosa intendete per risolvere enigmi e campagne?
Richard: Il mondo è stato progettato cosicché si possa accedere ad alcune aree e giocarle solo in un certo modo, obiettivi e missioni costringeranno il giocatore entro specifici confini. Il gioco è basato sulla storia, ma i giocatori non sono costretti a giocarlo in sequenza.
Jade: Ha un sacco di missioni secondarie, tuttavia non sembrerà vuoto e senza scopo come tanti open-world sembrano. Pensate a giochi come God of War 2018 e Shadow of the Tomb Raider per quanto riguarda enigmi e obiettivi.

Thepadawans: Molti dubitano che l’uscita del vostro videogioco avverrà nel 2022, a queste voci cosa rispondete? A che punto siete con lo sviluppo?
Jade: Molti? Davvero? È la prima volta che sentiamo qualcuno affermare questa cosa, dove avete sentito queste voci? Se qualcuno avesse dei dubbi sarebbero chiaramente supposizioni, hanno una qualche idea di dove siamo nel nostro ciclo di sviluppo? E ovviamente no, non ce l’hanno! Stiamo lavorando al gioco da quasi un anno e non abbiamo rilasciato nessun recente filmato del gioco o informazioni su dove siamo in fase di sviluppo e siamo decisamente nei tempi previsti!
Richard: Se quella supposizione è basata sul rilascio di alcuni dei nostri test iniziali, sarete lieti di sapere che la maggior parte del contenuto che abbiamo caricato poche settimane fa è vecchio di mesi, questi test sono dell’anno scorso. Continueremo a pubblicare questo tipo di filmati fino a quando non rilasceremo il nostro effettivo reveal trailer e quello naturalmente l’abbiamo già detto è ancora lontano, poiché ci stiamo coordinando con IGN per gli eventi Summer of Gaming ’21 (che comincerà a fine Maggio con E3 e finirà all’inizio di Settembre con Gamescom) e stiamo lavorando strettamente con il loro programma.

Thepadawans: A me personalmente, il vostro gioco inspira molto Jurassic Park, perché Dino Crisis non l’ho giocato, scusatemi, avete pensato a come tenere alto l’interesse dei giocatori che acquisteranno il vostro videogioco? Avete intenzione di supportarlo nel tempo? Se sì come?
Richard: I dinosauri riceveranno aggiornamenti costanti per supportare la precisione con le nuove scoperte scientifiche. Anche gli strumenti di personalizzazione dei personaggi in-game sono impressionanti, i personaggi sono intercambiabili e quei personaggi customizzati si traducono anche nelle cutscenes.
Jade: La più grande aggiunta al gioco è che offriamo pieno supporto al modding. Per esempio se tu vuoi chiamare il tuo personaggio “Regina” e renderlo simile al personaggio dei primi Dino Crisis puoi! Il modding apre le porte a mappe, dinosauri, personaggi, suoni e missioni personalizzati, ad essere onesti potreste creare un gioco completamente nuovo!

Thepadawans: Vi ringrazio del tempo che ci avete dedicato rispondendo alle domande per thepadawans.it. Vi siete dimostrati da subito molto disponibili, ed è una cosa che apprezzo moltissimo. Anche vedere come vi rapportate con la community cercando feedback continui, quindi “lavorando” a stretto contatto con i giocatori, che come noi, non vedono l’ora di giocare al vostro Instinction! Noi continueremo a seguirvi con molto piacere condividendo le novità che ci saranno sul gioco fino alla sua uscita. Volete dire qualcosa sul titolo o su altro che volete condividere con tutti noi?
Richard: Grazie a te! Dunque, includeremo una modalità di gioco dino-zombie separata come bonus. È già completamente operativa, stiamo solo aggiungendo più dettagli e più dinosauri.
Jade: È stato un piacere! Volevamo vedere cosa voleva la community in modo che potesse essere direttamente implementato nel gioco e abbiamo già iniziato a farlo. Il filmato iniziale del gioco serviva per sapere se in realtà c’era interesse per quello che stiamo creando e se era qualcosa che la community di nuovi giocatori e nostalgici dei primi Dino Crisis voleva.

Cosa ne pensate dunque di questo Instinction ora che avete letto l’intervista del team di sviluppo? Io personalmente non vedo l’ora di mettere le mani sul titolo che acquisterò appena sarà reso disponibile, intanto qualsiasi novità i ragazzi di Hashbane Interactive condivideranno sul loro Instinction, lo troverete sicuramente sul nostro sito!

 

 

Alessia Lara Padawan
Alessia Lara Padawan – Romana de Roma, Nerd dalla nascita, divoratrice compulsiva di serie tv, cinema, videogiochi, si è appassionata al mondo dell'editoria fino a lavorare in prima persona al progetto ThePadawans.it a cui ormai dedica le sue giornate, tra caffè, birra e musica di sottofondo.